Blog

Share

Scaffalature industriali: le mosse vincenti per un magazzino sicuro

Posted by on Nov 20, 2015 in Manutenzione, News, Sicurezza | Commenti disabilitati su Scaffalature industriali: le mosse vincenti per un magazzino sicuro

Scaffalature industriali: le mosse vincenti per un magazzino sicuro

Nel complesso contesto della sicurezza nei luoghi di lavoro, un rischio presente, ma spesso scarsamente conosciuto, è quello derivante dall’uso delle scaffalature industriali.
Tali strutture, oltre che costituire un complesso sistema di supporto alla logistica industriale, sono anche presenti in molte realtà produttive e commerciali ed hanno quindi una forte valenza ai fini della valutazione dei rischi. Ecco una analisi dell’evoluzione della sicurezza nelle scaffalature industriali, con specifico riferimento alla procedura per la corretta verifica delle stesse.

SCARICA L’ARTICOLO PUBBLICATO NELL’EDIZIONE 10-2015 DELLA RIVISTA Progetto Sicurezza

Share

Saremo presenti al 15° Salone della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro “AMBIENTE LAVORO” che si terrà a Bologna dal 22 al 24 Ottobre 2014.

Posted by on Lug 15, 2014 in Altro, certificazione, ispezione, Manutenzione | Commenti disabilitati su Saremo presenti al 15° Salone della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro “AMBIENTE LAVORO” che si terrà a Bologna dal 22 al 24 Ottobre 2014.

FIERA BOLOGNA

Share

ISPEZIONE PROGRAMMATA SU TUTTE LE SCAFFALATURE

Posted by on Lug 15, 2014 in Altro, certificazione, ispezione, Manutenzione, Sicurezza | Commenti disabilitati su ISPEZIONE PROGRAMMATA SU TUTTE LE SCAFFALATURE

Vega snc è un’azienda che opera in completa autonomia. Affidare l’ispezione delle scaffalature ad una società indipendente come VEGA è quindi una soluzione estremamente vantaggiosa per gestire in modo ottimale la manutenzione delle attrezzature per magazzinaggio.

VEGA infatti ispeziona TUTTE le marche di scaffalature, aspetto particolarmente importante nel caso in cui, come spesso accade, siano utilizzate scaffalature di diverse marche all’interno dello stesso sito.
E’ riscontrato che i costruttori che offrono il servizio di manutenzione, di norma controllano solo il proprio marchio e spesso accade che gli ispettori delle aziende produttrici siano anche i loro addetti alle vendite.

VEGA non ha alcun interesse nella vendita di scaffalature o parti di ricambio e quindi non raccomanderà riparazioni o sostituzioni che non siano effettivamente necessarie.

Share

Linee guida progettazione antisismica

Posted by on Ott 29, 2012 in Altro, Manutenzione, Normative, Scaffali | Commenti disabilitati su Linee guida progettazione antisismica

Con questa news intendiamo sensibilizzare i lettori di questo sito riguardo l’importanza della progettazione dei magazzini destinati ad essere installati in località a rischio sismico.
Pubblichiamo quindi le indicazioni di ACAI-CISI riguardo l’aspetto della sismicità.
Esse fanno riferimento alle scaffalature e alla specifiche responsabilità del fornitore che vende scaffalature non sismiche.

Linee guida progettazione antisismica

Share

Circolare del Ministero del Lavoro 21346-95

Posted by on Ott 29, 2012 in News, Normative | Commenti disabilitati su Circolare del Ministero del Lavoro 21346-95

In questa news sottolineiamo l’importanza di considerare le scaffalature industriali come “ATTREZZATURE DA LAVORO”, spesso ignorata e sottovaluta.
A tale scopo pubblichiamo l’ALLEGATO A della Circolare del Ministero del Lavoro 21346-95 che esprime chiaramente che le scaffalature devono essere considerate “ATTREZZATURE DA LAVORO” e quindi rientrano nel campo di applicazione del Dlgs 81/2008.
Le indicazioni della circolare in oggetto possono fornire precisi chiarimenti sul tema della salute e sicurezza negli ambienti di lavoro nell’ambito dei problemi legati ai sistemi di stoccaggio dei materiali.
Alleghiamo il documento appena citato
ALLEGATO_A_circ_Min_21346_95
e l’estratto del del Dlgs 81/2008
ALLEGATO B_estratto dal Dlgs 81/2008

Share

Valutazione della vulnerabilità e interventi per le costruzioni ad uso produttivo in zona sismica

Posted by on Set 26, 2012 in Manutenzione, News, Normative, Sicurezza, Tecnica | Commenti disabilitati su Valutazione della vulnerabilità e interventi per le costruzioni ad uso produttivo in zona sismica

A seguito del rilevante impatto che gli eventi sismici, oggetto del D.L. 74/12, hanno avuto sugli immobili ad uso produttivo dei territori colpiti e, conseguentemente, su un essenziale settore economico avente valenza e rilevanza nazionali, è stato ritenuto opportuno che il Consiglio superiore dei lavori pubblici elaborasse con urgenza delle Linee Guida atte a fornire utili indicazioni operative ai tecnici incaricati ed ai responsabili delle strutture produttive
Le linee guida fanno riferimento al DL 74 6.6.2012 quindi all’Articolo precedentemente pubblicato
Potete scaricarle il documento Linee guida del Consiglio superiore dei lavori pubblici CLICCANDO QUI.

Share

Interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite da eventi sismici

Posted by on Set 26, 2012 in Manutenzione, News, Scaffali, Tecnica | Commenti disabilitati su Interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite da eventi sismici

La recente pubblicazione del Decreto Legge 74 del 6 giugno 2012 da importanti indicazioni riguardanti gli interventi di urgenza a favore delle popolazioni colpite da eventi sismici.
Il decreto comprende anche le linee guida rivolte alle attività produttive ed in particolare agli interventi atti a favorire la ripresa del lavoro in condizioni di sicurezza.
Nel decreto sono specificati anche gli interventi e le verifiche che devone essere effettuate sulle scaffalature.
Scaricando l’allegato potrete consultare il testo integrale del decreto DL 74 6.6.2012

Share

CERTIFICAZIONE SCAFFALATURE METALLICHE

Posted by on Lug 31, 2012 in Altro | Commenti disabilitati su CERTIFICAZIONE SCAFFALATURE METALLICHE

L’Allegato IV punto 1.1.3. del Testo Unico sulla sicurezza (Dlgs 81/2008) prevede l’obbligo di indicazione dei carichi massimi ammissibili nei luoghi di lavoro adibiti a deposito.

 

Molte realtà aziendali si trovano spesso nelle condizioni di utilizzare di fatto attrezzature per magazzinaggio (scaffalature di vari generi) non conformi alla normativa citata, in quanto prive di tabelle che indichino in modo chiaro e  diretto i carichi massimi ammessi sulle scaffalature. Questo diventa per molti un problema insormontabile in quanto spesso si tratta di attrezzature per le quali le aziende (per varie motivazioni) non hanno alcuna documentazione e quindi si trovano nella impossibilità di contattare il fornitore per ottenere la necessaria documentazione.

 

Stiamo parlando di un problema serio per due ragioni fondamentali:

 

  • prima di tutto perché gli operatori di magazzino operano a rischio, posizionando pesi sulle scaffalature inconsapevoli del fatto che, se sovraccaricate, le strutture potrebbero collassare;
  • in secondo luogo, ma non meno importante, c’è il rischio di incorrere in sanzioni da parte delle autorità competenti in caso di ispezione

Sanzioni per il datore di lavoro • Art. 64 – Dlgs. 81/2008: arresto da due a quattro mesi o ammenda da € 1.000 a € 4.800 (Art.68,co. 1, lett. b)

 LA SOC. VEGA INTERVIENE RISOLVENDO QUESTE SITUAZIONI ATTRAVERSO LA PROCEDURA DI CERTIFICAZIONE DELLE SCAFFALATURE

 

 La procedura si svolge in varie fasi e si conclude con RELAZIONI DI CALCOLO elaborate dal nostro Ingegnere iscritto all’Albo; lo scopo è quello di certificare tutte le tipologie di scaffalature che non riportano i dati relativi alle portate. Qualora non sia possibile risalire alla tipologia dei materiali,  si procede attraverso specifiche prove di laboratorio, effettuate presso centri specializzati.

Le relazioni sono accompagnate da tutta la documentazione necessaria affinchè la scaffalatura risulti conforme alla normativa (tabelle di portata, manuale d’uso e manutenzione, libretto di collaudo e manutenzione, lay-out)L’Allegato IV punto 1.1.3. del Testo Unico sulla sicurezza (Dlgs 81/2008) prevede l’obbligo di indicazione dei carichi massimi ammissibili nei luoghi di lavoro adibiti a deposito.

 

Molte realtà aziendali si trovano spesso nelle condizioni di utilizzare di fatto attrezzature per magazzinaggio (scaffalature di vari generi) non conformi alla normativa citata, in quanto prive di tabelle che indichino in modo chiaro e  diretto i carichi massimi ammessi sulle scaffalature. Questo diventa per molti un problema insormontabile in quanto spesso si tratta di attrezzature per le quali le aziende (per varie motivazioni) non hanno alcuna documentazione e quindi si trovano nella impossibilità di contattare il fornitore per ottenere la necessaria documentazione.

Stiamo parlando di un problema serio per due ragioni fondamentali:

  • prima di tutto perché gli operatori di magazzino operano a rischio, posizionando pesi sulle scaffalature inconsapevoli del fatto che, se sovraccaricate, le strutture potrebbero collassare;
  • in secondo luogo, ma non meno importante, c’è il rischio di incorrere in sanzioni da parte delle autorità competenti in caso di ispezione
 - Sanzioni per il datore di lavoro
• Art. 64 - Dlgs. 81/2008: arresto da due a quattro mesi o ammenda da € 1.000 a € 4.800 [Art. 68, co. 1, lett. b)]

LA SOC. VEGA INTERVIENE RISOLVENDO QUESTE SITUAZIONI ATTRAVERSO LA PROCEDURA DI CERTIFICAZIONE DELLE SCAFFALATURE

 La procedura si svolge in varie fasi e si conclude con RELAZIONI DI CALCOLO elaborate dal nostro Ingegnere iscritto all’Albo, volte a certificare tutte le tipologie di scaffalature che non riportano i dati relativi alle portate. Qualora non sia possibile risalire alla tipologia dei materiali,  si procede attraverso specifiche prove di laboratorio, effettuate presso centri specializzati.

Le relazioni sono accompagnate da tutta la documentazione necessaria affinchè la scaffalatura risulti conforme alla normativa (tabelle di portata, manuale d’uso e manutenzione, libretto di collaudo e manutenzione, lay-out)

Share

Certificazione Scaffalature Metalliche

Posted by on Dic 4, 2011 in News, Normative, Scaffali, Sicurezza | Commenti disabilitati su Certificazione Scaffalature Metalliche

Certificazione Scaffalature Metalliche

L’Allegato IV punto 1.1.3. del Testo Unico sulla sicurezza (Dlgs 81/2008) prevede l’obbligo di indicazione dei carichi massimi ammissibili nei luoghi di lavoro adibiti a deposito.

Molte realtà aziendali si trovano spesso nelle condizioni di utilizzare di fatto attrezzature per magazzinaggio (scaffalature di vari generi) non conformi alla normativa citata, in quanto prive di tabelle che indichino in modo chiaro e  diretto i carichi massimi ammessi sulle scaffalature. (altro…)

Share

Libretti d’uso e manutenzione scaffalature

Posted by on Set 16, 2011 in Altro, Manutenzione, Sicurezza | Commenti disabilitati su Libretti d’uso e manutenzione scaffalature

Libretti d’uso e manutenzione scaffalature

Qualsiasi attrezzatura che viene utilizzata all’interno di un’azienda deve essere obbligatoriamente corredata dal proprio libretto di Uso e manutenzione, necessario affinché chi la utilizza possa trovare le informazioni per un uso corretto e sicuro ed una efficace manutenzione (Dlgs 81/2008 Art. 71 comma 4 lettera a.)

Il libretto d’uso e manutenzione è quindi obbligatorio anche per le scaffalature metalliche industriali, in quanto attrezzature.

Per chi ne fosse sprovvisto, possiamo fornire i libretti d’uso e manutenzione specifici per le seguenti strutture:

– porta pallet

– cantilever

– scaffalatura a passerelle

– soppalco

– drive-in

Share